biografia

10 Products

Filtri
Fatto
  • 20,00 

    Alla morte dell’amatissima moglie – un’artista famosa ed elusiva che si nascondeva sotto lo pseudonimo di «X» – la vedova decide di ricostruirne il misterioso passato e scriverne la biografia definitiva: è questo il libro che leggiamo, in cui si delinea via via il ritratto di una provocatrice geniale e camaleontica. Nata nei Territori del Sud, una parte degli Stati Uniti che dopo la seconda guerra mondiale si è scissa dal resto del paese, X è riuscita rocambolescamente a fuggirne per intraprendere, cambiando più volte nome, una carriera da musicista, scrittrice e visual artist, che si è intrecciata con quelle di David Bowie e Tom Waits, di Susan Sontag e Carla Lonzi… Costruito come una vera biografia, sulla base di interviste, lettere, citazioni e fotografie, ma raccontato con il calore di chi ricorda la persona amata e al tempo stesso ne scopre i segreti, «Biografia di X» è un romanzo avvincente e fuori dal comune, un omaggio alla controcultura del secondo Novecento, una riflessione brillante sul rapporto fra arte e vita e sulla creazione della propria identità.

  • 16,00 

    A Città del Messico c’è un museo dai muri azzurri. Un tempo era la casa della più grande pittrice messicana: Frida Kahlo. Entra! Ti parlerà della vita di quest’artista piena di passioni, che diceva di se stessa: “Sono nata con una rivoluzione. Il giorno era cocente. Mi ha infiammato per il resto della mia vita. Da bambina, crepitavo. Da adulta, ero una fiamma”. Età di lettura: da 8 anni.

  • 16,00 

    La realtà è fastidiosa, insoddisfacente, banale. È il mantra che Houellebecq ripete magicamente in queste pagine, scritte come se fossero il mio primo romanzo. L’antidoto all’orrore di questa affermazione è solo uno: fare della scrittura un sogno, della parola un generatore di universi alieni. Nessuno più di Howard Phillips Lovecraft è riuscito in questo intento, rendendo la propria vita un terribile fallimento, e la sua arte un capolavoro; e proprio intorno a questo stralunato “gentiluomo di campagna”, timido e insofferente, capace di consegnare ai posteri una biografia tragicamente romanzesca e una mitologia immortale, Houellebecq dà vita a uno dei suoi libri più violenti e sinceri. “H.P. Lovecraft” è una lettera d’amore alla scrittura, una biografia d’autore del più grande scrittore del fantastico che sia mai esistito, e un manifesto weird di un mondo terribile e decadente, che sta per essere ingoiato finalmente dal mostruoso Cthulhu.

  • Nuovo
    15,00 

    La storia dell’uomo che salvò la pineta di Cervia. “Il dono di Palanti” è un libro di guerra e pace, sogni e delusioni, dove la realtà si fonde con la fantasia. È ambientato nel periodo che va dalla Prima Guerra Mondiale fino al Ventennio, con in primo piano le vicende belliche e la nascita del fascismo. Tutto però si intreccia con la vita dell’artista Giuseppe Palanti e del tipografo Carlo Saporetti, i protagonisti. Il primo realizzerà un sogno, Milano Marittima, conducendo poi una battaglia contro gli affaristi senza ideali. La sua decisione di restituire la pineta alla città scatena però una reazione che lo mette ai margini della società concessionaria. Carluccio combatte invece a Caporetto, si salva ma la guerra condiziona la sua vita. Socialista e antifascista, pagherà la coerenza e metterà a repentaglio la famiglia. Entrambi amano l’arte e la bellezza, ma sono accomunati anche da una insofferenza nei confronti del potere. Si conoscono e la loro amicizia va oltre le ideologie e le appartenenze. C’è un filo sottile che li unisce e non si spezzerà mai, anzi, li vedrà impegnati su diversi fronti con un unico alleato: la natura. Ecco il dono. Anche a distanza corrono su due vite parallele, abitate dai dubbi e dal malessere esistenziale. L’approfondimento psicologico dei due personaggi mostra però il loro attaccamento insopprimibile alla vita.

  • 20,00 

    È estate in un parco di Londra, quando a uno scrittore islandese di passaggio sembra di vedere nientemeno che Paul McCartney, seduto sotto un albero. Deve avvicinarlo, ma cosa dirgli? Come riordinare il groviglio di una vita che ai Beatles si è aggrappata nei momenti più difficili? Forse la storia comincia nel 1969, quando lo scrittore aveva sette anni e il padre sulla sua Trabant, più imbarazzato che commosso, gli disse che mamma era morta, lasciando al figlio i suoi dischi, i suoi libri e un vuoto enorme. Poi arriveranno una matrigna, l’appartamento in uno squallido condominio di Reykjavík, i silenzi ostinati di un padre alcolista, lo scioglimento dei Beatles, l’immersione nella Bibbia e la scoperta amara del dio crudele dell’Antico Testamento. Il suo mondo è crollato e di lui si impossessa un furore senza nome, mitigato soltanto dalla solitudine e dalle lunghe estati trascorse nei selvaggi Strandir, nel Nord dell’Islanda, dove fantasia e realtà si confondono, i Beatles si riuniscono e i morti tornano, a implorare di non essere dimenticati. E se la vita è «una ferita che non si rimargina mai», il bambino si fa adulto e scopre la poesia chiuso nella biblioteca di Keflavík, conosce l’amicizia e impara a leggere il silenzio, forse anche quelli del padre. In un romanzo dove l’ispirazione autobiografica si mischia ad allucinazioni magiche, tra salti nel tempo e da un continente all’altro, Jón Kalman Stefánsson ripercorre a cuore aperto una vita intensa come tante e, munito solo di una penna che sa trovare la speranza quando tutte le luci si spengono, accompagna il lettore nei suoi luoghi oscuri.

  • 12,00 

    «Nei giorni in cui il freddo è pungente, Mimí sale sulle mie ginocchia e si acciambella come una volpe addormentata. Quando la stringo a me, lei si arrotola ancor più stretta, in modo da adattarsi perfettamente al mio abbraccio. In quei momenti penso: “La felicità non è lontana, ma qui, ora”». La mamma Mimí, il piccolo Tarô e i suoi quattro fratelli sono entrati nella vita di Noriko all’improvviso, come improvvisa è la felicità che bussa alla porta. Ogni gattino della cucciolata ha la sua personalità (perché Mimì si fa accarezzare solo quando i figli non la vedono?), il suo carattere timido o scontroso, le sue abitudini inconfondibili. Osservandoli, vivendo insieme a loro, lasciandosi cambiare la vita da questi gatti indimenticabili, Morishita Noriko si avvicina al segreto che unisce tutte le creature. Un legame che, a prescindere dalla loro specie, non si può che definire amore.

  • 15,00 

    A Parigi non si fa che parlare di me. Sono una ballerina. Un’attrice. Una cantante. E molto, molto di più.
    Il mio nome è Joséphine Baker.

    Joséphine Baker ha incantato due continenti con il suo fascino e le sue doti di cantante e ballerina, ma ancora pochi sanno che quel magnetismo e quelle camaleontiche capacità non le sono state utili solo sul palco delle Folies Bergère: Miss Baker è stata una spia e una partigiana, insignita alla fine della Seconda guerra mondiale della Légion d‘honneur.
    Una donna misteriosa e sfaccettata, con un incredibile potenziale, considerata troppo bella per poter essere anche intelligente, quando invece lo era così tanto da riuscire a trarre vantaggio da quegli stessi pregiudizi. Un libro illustrato che celebra la prima diva nera della storia e lo fa mettendo sotto i ri- flettori i suoi splendidi boa di struzzo, così come le sue rocambolesche e coraggiose imprese in tempo di guerra.

  • 34,95 

    Entra nel mondo dei Queen: questo volume ti aprirà le porte di una straordinaria raccolta di fotografie, rarità e memorabilia. Per undici anni Peter Hince ha vissuto il sogno del rock. Capo roadie dei Queen, ha avuto libero accesso al backstage di alcuni dei più importanti momenti della storia della musica, sempre al fianco della band mentre questa registrava, andava in tournée e folleggiava in giro per il mondo. Oggi ha deciso di divulgare uno straordinario archivio di fotografie private e rarità, gran parte inedite, che mostrano com’era la vita a fianco di quella che è stata una delle più grandi rock band di tutti i tempi.

  • 22,50 

    Esistono uomini dotati di un ammirevole coraggio, ma anche capaci di evitare i rischi inutili. In questo modo sopravvivono e possono continuare a comportarsi da eroi per molto tempo. Il modello dell’eroe prudente è Ulisse, il combattente dalle mille astuzie, di cui Omero ci ha raccontato le imprese che risalgono alla guerra di Troia, e che oggi Yvan Pommaux fa rivivere nelle sue illustrazioni. Il racconto è cosi potente da farci seguire con passione le avventure del re di Itaca mentre cerca di raggiungere la sua isola dopo la vittoria dei Greci sui Troiani. Lo vediamo superare uno dopo l’altro i molteplici ostacoli che incontra sulla sua strada, nel corso di dieci lunghi anni – tanto dura il suo viaggio di ritorno – sino alla difficoltà finale, quella che lo aspetta a casa, e che sfocerà in un sanguinoso regolamento di conti. L’Odissea, che storia straordinaria! Età di lettura: da 8 anni.

  • 18,00 

    Un amore unico e universale in 31 ritratti: mamme di tutto il mondo, così diverse eppure così simili ogni volta che tengono in braccio il loro bambino. Un legame lungo una vita. Anzi, due. Età di lettura: da 6 anni.